Il Consigliere Regionale Mimmo Talarico incontra le Comunità Rom di Cosenza

Il Consigliere Regionale Mimmo Talarico incontra le Comunità Rom di Cosenza Mimmo Talarico ha visitato, in modo informale e non preannunciato, la sede cosentina dell’Opera Nomadi incontrando i rappresentanti delle Comunità Rom del Villaggio di San Vito (Daniela Manzo, Rom Calabresi) e del Centro Storico (Tiberiu Lacatus, Rom Rumeni) nonché gli scolari Rom di Via Popilia, di Via Reggio Calabria e della baraccopoli del Crati che convivono serenamente nelle stesse classi malgrado le stesse siano composte in alcuni casi per 1/3 da piccoli Rom Rumeni e Calabresi. Tiberiu Lacatus (che appartiene allo stesso gruppo parentale che ha deciso di rimanere sulle sponde del Crati, in merito va sottolineato che è l’unico caso fra le migliaia di Rom Bulgari e Rumeni che in Calabria vivono TUTTI in case affittate) ha illustrato con parole molto semplici l’alto livello di integrazione che le modestissime famiglie (si tratta di centinaia e centinaia di persone sapientemente delocalizzate in più zone dell’antichissimo quartiere) hanno raggiunto nel Centro Storico, dove hanno autonomamente individuato ed affittato case dignitose e dotate di servizi, indicando così la strada maestra che Prefettura ed Ente Locale dovrebbero scegliere per l’eliminazione della baraccopoli invece del medievale . Daniela Manzo ha spiegato come il 14 Dicembre p.v. scadrà il contratto provvisorio per le case del Villaggio Rom di San Vito e come le stesse siano in stato avanzato di degrado dovuto alla falda acquifera che le sta minando nelle strutture portanti. Il Consigliere Regionale ha promesso di visitare le Comunità nei prossimi giorni. Daniela Manzo (che, come facilitatrice, opera per il Comune di Cosenza nell’ambito specifico e che fa parte del Gruppo di Lavoro Regionale dell’Opera Nomadi per la scolarizzazione dei Minori Rom) ha discusso con il Consigliere Regionale gli interventi più urgenti da attuare per la tutela dei minori Rom, Sinti e Camminanti a Cosenza ed in Calabria. Maggio 2011



20/05/2011    Direzione Generale (Roma)