l'OPERA NOMADI su : Chi l'ha visto - puntata di ieri 23 ottobre

Maria, Chi l'ha visto: «Bimba comprata per "migliorare la razza"? LA LETTERA DELLA SUSANNA ed il NOSTRO COMMENTO : "Gentilissimi, chi vi scrive è una persona che per anni, attraverso il mondo degli scout e del volontariato laico, ha prestato servizio nei campi nomadi di Roma. Quindi nel mio piccolo posso dire di conoscere bene il mondo dei Rom, la loro cultura, i loro problemi. Mi chiedo se avete avuto modo di vedere il pessimo vergognoso andato in onda ieri sera su Chi l'ha visto , a proposito della bimba "bionda" ritrovata in un campo rom in Grecia. Il giornalista è andato con una troupe in Grecia, si è piazzato con telecamera davanti alla casa dei due arrestati, lamentando con stupore il fatto di non essere ben accolto nonostante "tutto quello che voleva era avere la loro opinione in merito". faceva notare come una bimba "sorridendo" gli avesse lanciato un sasso. Mostrava poi filmati amatoriali della bimba durante una festa Rom; la bimba era mostrata mentre ballava su un palco, e lui commentava: "ecco la bimba bionda al lavoro" "guardata a vista da una donna Rom che sembra controllarla e con i capelli tinti di biondo per non dare nell'occhio". Veniva poi mostrata una foto della cameretta della bimba "sorprendentemente curata, con copriletto rosa e peluches", dicendo che "la bimba veniva trattata come un bene prezioso, chissà perché", per poi concludere con un'intervista in cui un tale non ben identificato spiegava che i Rom potrebbero usare tali bambini per poi "cambiarsi il sangue allo scopo di migliorare la loro razza" Non sappiamo come stanno le cose (e non voglio in alcun modo giustificare una coppia che aveva con sè una bimba non loro di cui non hanno fino ad ora chiarito la provenienza), ma c'è da dire che  l'unica ipotesi mai presa in considerazione dal giornalista è che quella bimba potesse essere comunque amata da chi la stava crescendo. e su  questo tono, tanti altri piccoli dettagli che, a mio avviso, hanno trasmesso ai telespettatori un messaggio di controinformazione e soprattutto facendo passare il messaggio che forse è vero che gli zingari rubano i bambini.. Sono stati gravemente danneggiati gli anni di lavoro di persone come voi, come me e come tanti altri che si impegnano per l'integrazione, la cultura dell'accettazione della diversità e la sensibilizzazione contro luoghi comuni vecchi di secoli,  perchè la nostra rete pubblica da spazio a servizi vergognosi come quello di ieri sera. per audience? Sono rimasta stupita perchè conoscevo  Chi l'ha visto come una trasmissione seria e con un fine sociale rilevante di diffusione di informazioni sui "dimenticati". C'è da dire, che qualche minuto dopo il servizio, e dopo un'altra intervista a un carabiniere che ha spiegato come i rom sfruttano i minori, la conduttrice ha chiarito che anche i Rom possono essere biondi con gli occhi chiari (ha detto "come ci ricorda l'Opera Nomadi" quindi forse anche qualcuno di voi ha visto il servizio). Ho anche telefonato ieri sera alla trasmissione per esprimere le mie rimostranze ma non so se la cosa sia stata presa in considerazione, visto che non mi hanno neanche chiesto il nome. Io mi auguro che vogliate/possiate cercare di rimediare almeno un poco a questo gravissimo danno di comunicazione, chiedendo magari alla trasmissione di ospitare qualcuno dell'Opera Nomadi nella prossima puntata di Chi l'ha visto, ai fini di diffondere il vostro lavoro e qualche informazione in più sulla vita dei nomadi in Italia e in Europa. Cordialmente Susanna Squillaci" COMMENTO OPERA NOMADI "La Dr.ssa Sciarelli che soprattutto quando non si occupava di non era certamente al contrario ha invece consentito un "servizio" razzista e xenofobo, e noi non usiamo che molto raramente questo termine, adoperato troppo spesso a sproposito. In particolare il corrispondente sembrava un incursore di "striscia la notizia" e non un equilibrato cronista come l'argomento sui minori avrebbe preteso. Anche il Comandante della Polizia greca lo ha superato IN POSITIVO, in quanto almeno lui conosceva bene la Comunità Rom. Se Federica Sc. avesse parlato con l'Opera Nomadi, avremmo fatto accompagnare lo scandalista da una Mediatrice Romnì greca e non si sarebbe prodotto quel gravissimo danno di immagine . Rai Tre in quei 20 minuti era TelePadania, senza alcun dubbio. E dire che martedì la Redazione ci aveva cercato in sede, poi ha prevalso quella stessa tendenza che travolse Walter Veltroni nella rincorsa a destra della Destra. Era l'autunno che un pazzo (solo casualmente Rom) uccise la Signora valdese a Tor di Quinto (2007-2008), e Jean Leonard Touadi l'Assessore di Veltroni effettuò una trentina di sgomberi utilizzando le ruspe che schiacciavano ogni avere dei Rom e dilapidando 30mila euro a battaglia, ma soprattutto rifiutando ogni nostra mediazione. Spero che Federica ci chiami nei prossimi giorni per dar vita ad una trasmissione riparatoria :la sera del 23 abbiamo atteso la sua telefonata fino alle 21 durante la riunione delle donne Rom e Sinte del nostro laboratorio di sartoria/bigiotteria con una dolce bambina Rom che ci inebriava con i suoi capelli biondi naturali ed i suoi occhi non necessariamente originari della loro terra-madre del Rajastan indiano, come avrebbe preteso il dilettante cronista scandalista giustamente e sacrosantamente allontanato dalla Comunità Rom. Sì per venti minuti di follìa, Rai 3 era TelePadania. Susanna vieni subito in sede chè ti faciamo entrare nella redazione del nostro sito. In attesa di Federica Sc., salutiamo dispiaciuti ma fiduciosi Massimo Converso Presidente Nazionale Opera Nomadi"



25/10/2013    Direzione Generale (Roma)