BRESCIA : SCOLARIZZAZIONE MINORI ROM e SINTI

L’Amministrazione Comunale di Brescia da sempre ha stanziato fondi per garantire il trasporto, il servizio mensa, il pre-scuola a favore dei minori Rom e Sinti dei Centri Emergenza Accoglienza (C.E.A.) di via Borgosatollo e via Orzinuovi a Brescia, in base agli indicatori I.S.E.E., alla residenza, alle relazioni dei Servizi Sociali. Per l’anno scolastico 2012-2013, detti fondi non verranno più erogati , in quanto, tutte le famiglie richiedenti i servizi in oggetto, stando a quanto dichiarato dall’Amministrazione Comunale, risulterebbero debitrici verso la stessa. Rimane il fatto che circa 72 minori non potranno assolvere all’obbligo scolastico. Al fine di non interrompere una buona prassi consolidata di inserimento e scolarizzazione messa in atto ormai da decenni anche con la collaborazione dell’Associazione Opera Nomadi, la stessa sta facendo da tramite per giungere ad una soluzione di compromesso e permettere nell’anno scolastico 2012-13, ad oltre 70 minori, di continuare ad accedere al diritto all’istruzione.



18/09/2012    Direzione Generale (Roma)    Scuola